Regali per lettori // Con i libri sotto l’albero #1

Si sta avvicinando Natale e uno dei periodi che preferisco in assoluto, negli anni, diciamo così, normali. Forse però quest’anno in particolare, il periodo natalizio può avere il ruolo benefico di concederci un momento di respiro da questa lontananza fisica e spirituale. Ho pensato quindi di dare vita a una rubrica natalizia dal titolo Con i libri sotto l’albero: giusto qualche appuntamento per farci compagnia e consigliarci libri e cose carine in vista del Natale.
Io amo fare regali soprattutto per il significato che il gesto racchiude: quello di vicinanza, di pensiero che corre ad abbracciare l’altra persona e a cercare un’idea che potrebbe farla felice. Il primo appuntamento, cioè questo, è proprio una serie di consigli su cosa regalare ad un lettore. Premetto che un libro è a mio avviso sempre una scelta giusta, perché per me ha molto valore, qualunque sia il libro, per il suo semplice essere un dono. Molti lettori però, non amano ricevere libri che non siano stati scelti da loro o che siano fuori dalle loro corde. Quindi, se siete in cerca di un’idea alternativa per andare anche più sul sicuro, questa lista potrebbe fare al caso vostro.

Ultimissima precisazione: i link che inserisco ai prodotti su Amazon, sono dei link affiliati. Questo vuol dire che se acquistate i vostri regali tramite i miei link, per voi non cambia nulla, mentre io ricevo qualche centesimo da amazon. Non è sicuramente una fonte di guadagno, ma magari posso comprarmi un libro in più di cui parlare. Ovviamente questo non vale per tuti gli altri link che vi lascio, che inserisco solo per vostra comodità.


1. Fermalibro

Da che io ricordi, c’è in casa mia una coppia di fermalibri della mia mamma (quelli che vedete nella foto all’inizio dell’articolo), che io ho sempre trovato eleganti e originali, dandoli però un po’ per scontati. Non mi ero mai preoccupata di cercarli però in un negozio o in store online. Poche settimane fa però, cercando un regalo per dei miei amici, ho scoperto i fermalibri Balvi e me ne sono innamorata.
Raffigurano le sagome di personaggi letterari, cinematografici o di altro tipo, frasi o insegne. Nella libreria di casa mia offrono spazio ai titoli più vecchi, quelli degli anni ’40 che sono un po’ il nostro tesoro. Ma potrebbero accogliere per esempio libri preferiti o a quelli in lettura.
Credo che sia una bella idea per un regalo e che possa dare un tocco di originalità alla libreria di ogni lettore.

AmazonSito web


2. Segnalibri

Io personalmente sono una grande fan dei segnalibri. Ne ho moltissimi, di particolarmente belli o anche solo di quelli associati a ricordi. Al momento di iniziare una nuova lettura mi piace scegliere un segnalibro che sia adatto ad accompagnarla, in base ai colori o alle immagini. C’è da dire che vado anche molto a periodi e per mesi utilizzo a rotazione gli stessi tre o quattro, per poi riscoprire quelli che non uso da un po’.
Per un lettore sono sempre un regalo utile e sono particolarmente adatti a costituire un piccolo pensiero, magari quando vogliamo fare regalini a più amici.
Non devo sicuramente dirvi dove potete trovare e acquistare segnalibri, però volevo segnalarvi delle possibilità per questa idea. La prima è di nuovo della Balvi, perché anche i loro segnalibri sono molto belli. Anche questi sono delle sagome di personaggi, oggetti o frasi, semplici e eleganti.
Se invece preferite un’idea regalo più personalizzata, volevo presentarvi questa alternativa. Si tratta di Ginger Arts Shop di Marika e Francesco, che ho conosciuto grazie a Instagram e da cui ho acquistato diversi segnalibri come regali qualche mese fa, tra i quali quelli di Sherlock Holmes e del Signore degli Anelli che vedete nella foto. Ce ne sono per tutti i gusti, dalle principesse Disney a Harry Potter, dal piccolo principe a Friends. Vi consiglio di dare un’occhiata al loro profilo instagram e alla loro pagina Etsy: oltre ai segnalibri realizzano anche shopping-bag, poster, calendari… Sono economici, molto belli e ben fatti.
Ce ne sono moltissimi di profili e shop di questo genere, io vi cito solo questo perché è l’unico da cui ho acquistato, trovandomi benissimo!

Etsy Ginger Arts ShopInstagram Ginger Arts Shop


3. Moleskine Book Journal

Questo regalo è stato fatto a me anni e anni fa e credo che sia la gioia di ogni lettore. Si tratta di un’agenda/rubrica in cui registrare le proprie letture.
C’è una casella per ogni caratteristica del libro: titolo, autore, casa editrice, genere, anno di pubblicazione e date di lettura, citazioni e opinione personale con tanto di stelline da colorale per esprimere un voto.
Come tutte le moleskine poi è esteticamente molto bella e curata, con la classica tasca e molti adesivi da abbinare ai libri registrati. La copertina della mia aveva incisi i nomi di tantissimi scrittori, non so se si vede dalle foto su, mentre ora ho visto che c’è una nuova edizione più essenziale, ma comunque bella e colorata (mentre prima era nera).

Amazon


4. Lampada a libro

Anche in questo caso vi propongo un regalo che è stato fatto a me lo scorso anno. Si tratta di una lampada che ha proprio le sembianze di un libro. Si apre a ventaglio simulando delle pagine e vi assicuro che crea davvero un bell’effetto.
Si può anche aprire fino a far combaciare le due copertine e avere una lampada di forma diversa, tenuta in posizione da due calamite. Si ricarica con cavo USB.
A me piace molto leggere con questa sul comodino: crea un’atmosfera intima e piacevole. E poi è proprio bella. Purtroppo non ce l’ho qui con me, quindi non ho potuto includerla nelle foto.

Amazon


5. Ex libris

Ho scoperto questa cosa solo negli ultimi giorni e ne sono rimasta conquistata. Mi è capitato sotto gli occhi per caso il profilo instagram di Ex Libris Room, progetto della graphic designer Clara De Lorenzi.
Di cosa si tratta? Di timbri per ex libris, gli stemmi con una sigla e un’immagine che contrassegnano i libri di una biblioteca. Io non sapevo che si chiamassero così, ma avevo ben presente l’immagine delle prime pagine timbrate e ho desiderato ardentemente di averne uno. Ex Libris Room ne realizza sia di personalizzati, sia di “fissi” magari con un’iniziale o un simbolo floreale. Purtroppo fino a fine anno non prende più ordini per quelli personalizzati, ma vi assicuro che anche gli altri sono molto carini.
Io vorrei tanto farmene fare uno, magari il prossimo anno.
Non so se esistano altri progetti o aziende simili in Italia, ho visto che su Amazon se ne trovano diversi, ma a mio avviso quelli di Clara De Lorenzi sono molto più belli e hanno un non so che di autentico.

Sito web Ex Libris RoomInstagram Ex Libri Room
Qualche altro ex libris su Amazon


6. Abbonamenti vari

Perché no? Sono utili, comodi e di fare un tentativo con cose che normalmente non si proverebbero. Le possibilità sono diverse e queste sono quelle che mi sono venute in mente prima di scrivere questo articolo (se avete altre idee o sapete di altre piattaforme su cui è possibile abbonarsi, scrivetelo pure nei commenti):
Kindle Unlimited: offre la possibilità di accedere a tantissimi titoli ebook (oltre 1 milione) in modo assolutamente gratuito. Regalo ideale per chi ha già un kindle. Il primo mese è gratuito e poi il prezzo mensile è di 9,99 € al mese. Vi segnalo però che fino al 31 dicembre 2020 c’è una promozione per cui 6 mesi di abbonamento costano 29,97 €
Audible: sulla piattaforma sono presenti oltre 60.000 audiolibri e podcast. Io personalmente non ho mai provato ad ascoltare audiolibri in queste piattaforme, ne ho solo ascoltato uno realizzato da una ragazza che conosco, ma sicuramente vorrei provare. Anche qui il primo mese è gratuito e poi il costo è di 9,99 € al mese.
Storytel: anche questa è una piattaforma di audiolibri e podcast. I primi 14 giorni sono gratuiti e poi il prezzo mensile è di 9,99 € al mese. Non so purtroppo dirvi le differenze tra i due siti, non avendoli mai provati.
La Lettura: si tratta dell’inserto settimanale del Corriere della Sera a tema libri e lettura. Esce ogni venerdì ed è possibile abbonarsi alla sua versione digitale in app. Per la prima settimana è gratuita e poi si rinnova a 3,99 € al mese. L’abbonamento però consente di consultare anche tutti i inumeri precedenti del giornale.

5 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...