Disney Book Tag

Non scrivo un articolo da 22 giorni e mi sento terribilmente in colpa. Domani comincerò gli esami di maturità, e sapevo che sarebbe andata più o meno così. Mi ero proposta di comunicarvi una pausa o qualcosa del genere, ma come spesso accade, ho avuto l’impressione che gli esami mi piombassero addosso all’improvviso.
Quindi ricompaio oggi per rispondere a qualche commento, piangere sul fatto di essermi persa Jennifer Niven in Italia, e lasciarvi questo tag. L’ho trovato tra i vari blog che leggo e mi è piaciuto molto (sapete che non partecipo molto spesso, anzi!), quindi ho pensato che fosse il modo giusto per lasciarvi un saluto. Non nomino nessuno, ma come sempre chiunque vuole può partecipare e sentirsi taggato.
Gli esami orlai li avrò molto probabilmente il 30 Giugno, quindi conto di dedicarmi nei due mesi estivi restanti a tenere il blog sempre aggiornato (nonostante lo studio per i test di ammissione di Settembre).
Dopo tutta questa premessa ecco a voi: 

Disney Book Tag

6856842947_ef0d3cd6f1_o

 

 LA SIRENETTA:  Un personaggio che ti ha dato l’impressione di essere fuori posto, risultando un pesce fuor d’acqua

La coscienza di ZenoZeno Cosini, da La coscienza di Zeno di Italo Svevo
Non mi è servito lavorare troppo di memoria: Zeno è uno dei tre inetti di Svevo, è l’inadatto, è il pesce fuor d’acqua per definizione. Leggere la sua storia è sorprendersi continuamente di quanto sia complesso eppure verosimile. Lui che si contrappone alle persone in salute perché malato, e ai malati, perché sono malati reali. Lui che ogni sigaretta è l’ultima, e ogni incontro con l’amante anche (ma poi quando lei lo lascia è lui a pregarla). Di aneddoti ce ne sono a decine in questo libro, ma Zeno è impossibile da raccontare e da spiegare, davvero un capolavoro di personaggio.

CENERENTOLA: Un personaggio che affronta un grande cambiamento

Il mare nasconde le stelleRemon, da Il mare nasconde le stelle di Francesca Barra
In realtà ogni libro prevede un cambiamento, più o meno grande, che il protagonista deve attraversare. Lì risiede l’imput e anche lo sviluppo della storia. Però pensando ai libri che ho letto più recentemente,  Remon è il cambiamento. Il mare nasconde le stelle è una storia vera ed emozionante, il racconto individuale di uno dei tanti che dall’Africa si è imbarcato rischiando la vita per una nuova vita qui in Italia. Remon ce l’ha fatta, l’ha iniziata una nuova vita, va a scuola, ha una nuova famiglia (che non sostituirà mai quella vecchia), ha degli amici. Non credo che esiste cambiamento più grande, interiore e esterno, come quello che Remon è stato in grado di affrontare. Quindi sì, è decisamente lui la mia Cenerentola.

BIANCANEVE: Scegli un libro che comprende un eclettico “cast” di personaggi

LIBRO DEL GIORNO: 'IL SEGGIO VACANTE' DELLA ROWLING

Il seggio vacante, di J.K. Rowling
Per una volta ho cercato di evitare Harry Potter, facendo finta che non sia il libro, la saga in realtà, con i migliori personaggi di sempre. Però davvero, la Rowling è insuperabile in questo campo, perciò dovevo citarla. I personaggi sono il mio punto debole nei romanzi e questo l’ho amato. Un cast fantastico, com’è tipico dei gialli e della zia Jo. Ogni voce ha una storia, un dramma personale, che si intreccia a quello degli altri. Ogni volto nasconde una personalità che viene analizzata alla perfezione e collegata alle vicende, presenti e passate. 

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO: Un libro che ti ha fatto venire voglia di dormire

Un altro giro di Giostra.jpgUn altro giro di giostra, di Tiziano Terzani
Come in ogni tag che si rispetti c’è quella voce che ti mette in difficoltà. In questo momento non mi vengono in mente titoli che ho trovato estremamente noiosi, ma ho deciso di citare questo. Il libro in sé l’ho apprezzato, insegna molto, proprio in quanto a lezioni di vita ed è una storia di dolore e bellezza. Ma ho impiegato tantissimo a leggerlo (mesi e mesi) perché in molte molte parti l’ho trovato pesante. Non riuscivo a leggere più di poche pagine a volta. Non ho mai pensato di interrompere la lettura proprio perché ero consapevole che fosse un bel libro, importante da leggere. Ma, sì, se devo segnalare un titolo, è questo.

IL RE LEONE: Un personaggio a cui è successo qualcosa di traumatico durante l’infanzia

La gemella silenziosaKirstie/Lydia, da La gemella silenziosa di S.K. Tremayne
Credo che questo thriller psicologico sia l’emblema del trauma infantile. Kirstie e Lydia sono due gemelle, o lo erano, prima della morte di Lydia. Fisicamente le due bambine sono uguali in tutto e per tutto, caratterialmente sono gli opposti. Fino a che Kirstie non si veste dei panni della sorella e i ruoli si confondono. L’atmosfera sta tra il giallo (chi è davvero la bambina sopravvissuta?) e l’inquietante di una ferita psicologica che confonde per sempre un’identità. E poi tutto il dolore della morte di una metà perfetta, uno dei lutti più grandi e profondi umanamente immaginabili. 

LA BELLA E LA BESTIA: Un libro di grandi dimensioni da cui eri intimidita ma che hai finito per amare

Via col vento

Via col vento, di Margaret Mitchell
In realtà tutti i libri di grandi dimensioni che ho letto mi incuriosivano. Quelli che mi intimidiscono non li ho ancora letti (Il signore degli anelli, Le cronache di Narnia…). Tra quelli letti c’è sicuramente Via col vento, che dopo aver visto il film era diventato un chiodo fisso. Sì, forse questo un po’ mi spaventava, ma ho rimosso tutto dopo averlo letto. È coinvolgente, profondo ma anche leggero (contemporaneamente) nei temi trattati. Costruisce uno sfondo storico fantastico e una storia d’amore da brividi, che tutti conoscono pur senza aver letto il libro o visto il film, così come il celebre “Domani è un altro giorno”. La copertina qui a lato è la stessa della mia edizione ed è meravigliosa…perciò le dimensioni davvero si dimenticano dopo poche pagine.

TOY STORY: Scegli un libro i cui personaggi vorresti fossero reali

il-trono-di-ghiaccio-maas-mondadori-280x420

Il trono di ghiaccio, di Sarah J. Maas
Tutti i libri dovrebbero lasciare questa sensazione. Quindi la scelta per me è un po’ difficile. Davvero potrei scrivere una lista infinita, ma escludendo Harry Potter, Io prima di te e un altro paio di titoli con sui vi ho nauseato abbastanza, ho deciso di citare un fantasy. Perché di colito sono quelli i libri che, irrealizzabili, vorresti che lo fossero. Perciò ecco una saga coi fiocchi, non abbastanza conosciuta, a mio parere. In special modo Celaena, l aprotagonista è la principessa guerriera per eccellenza, scaltra, combattente, forte e (ovviamente) affiancata da due personaggi maschili al suo livello, di quelli capaci di far innamorare pur non essendo reali, Chaol e Dorian.

Annunci

19 pensieri su “Disney Book Tag

  1. Simpatica questa “Disney Book Tag”, davvero carina, ci proverò anche io se riesco. Poi mi ero dimenticata di dirti che il 31 luglio faremo il Blogathon su Harry Potter, se vuoi partecipare sei la benvenuta. Ti dirò il giorno che esce il post di lancio.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...