Bookchiacchierando: Amazon News

Grande:Bookchiacchierando

Tutti quante conoscete e probabilmente usate Amazon, sito di commercio elettronico, nato nel 1994 come libreria online. Negli ultimi tempi ha dato vita a importanti novità, interessanti per gli amanti dei libri, che vorrei presentarvi. 

1.

AmazonAmazon, ripeto, nato come libreria online, partendo dalla convinzione che librerie fisiche e tradizionali non avessero
più ragione di esistere, apre una vera libreria. Si chiama Amazon Books e si trova a Seattle, sede di Amazon stesso, allo University Mall. Prende il posto diuna filiale Barnes and Nobles chiusa nel 2011. Venede ovviamente vari modelli di Kindle, ma anche 6000 volumi (veri volumi di carta), basati soprattutto sulle classifiche di vendita del sito. Anche il prezzo sarà lo stesso, scontato come se si comprasse online.

Dal web prende in prestito anche recensioni e voti di chi lo ha già letto, disponibili da leggere prima di acquistare il libro.
Si tratta di un’unione ben progettata di tutti i vantaggi dello shopping online e offline. 
Contraddizione? Forse sì, dal momento che nell’immaginario collettivo, il colosso della vendita e acquisto di libri online, è sempre stato visto come il cattivo: il mostro che cercava di far morire il concetto tradizionale di libreria, ma anche di libri, dato il suo ruolo di produzione di ebook per selfpublisher da qualche tempo. Non si può dire che non c’erano già stati segnali che Jeff Bezos, fondatore, stesse modificando la sua posizione, a seguito, probabilmente di riscontri: aveva infatti già acquistato il quotidiano Washington Post, di carta, ovviamente.
Quindi sì, è una contraddizione. Ma pensando a ciò che vi ho raccontato sulle riflessioni di Paolo Repetti (che il libro è tecnologico, molto più di un tablet, che se fosse stato inventato dopo, sarebbe stato considerato straordinario), credete che sia un passo avanti o indietro? Io credo avanti sicuramente, è un riconoscere che alcune cose non possono essere sostituite. Senza nulla togliere al digitale, che da lettrice anche di ebook apprezzo perché vantaggioso in molti casi. Eppure, nonostante il web permetta di arrivare praticamente ovunque, di entrare nelle case, ci sarà sempre chi apprezzerà il gesto di andare in libreria e scegliere il suo libro. Così come si stampano le foto da conservare, perché l’illusione di duraturo che ci dà il digitale, appare a noi stessi, ben presto, come un’illusione.

2. 

Dopo l’accusa, ricevuta in Agosto dal New York Times, di sfruttare 222 mila dipendenti, Amazon ha approvato alcune agevolazioni (se non diritti base) per i suoi lavoratori, tra queste l’aspettativa di maternità e paternità. 
Bezos aveva infatti fatto molto discutere con le sue dichiarazioni, nelle quali paragonava la Microsoft ad un Country Club per i grandi privilegi concessi ai dipendenti, e affermava anche che se Amazon avesse fatto lo stesso, sarebbe morta. La concessione di fino a venti settimane di aspettativa per le donne, e fino a sei per gli uomini, segna quindi un passo avanti.

3.

Guida agli appuntamenti per imbranate Spose di guerraArriva anche in Italia Amazon publishing, casa editrice, con testi tradotti dal marchio Amazon crossing. Il progetto è stato affidato ad Alessandra Tavella. I libri pubblicati non saranno però disponibili nelle libreria, ma solo sul sito online con un prezzo di 9,99€ per il cartaceo e 4,99€ per l’ebook.  I primi titoli  disponibili dal 3 novembre, sono Non ho paura del buio di Robert Dugon,;  La Barriera di J.D. Horn; Affetti Straordinari  di Catherine Ryan Hyde;  Lei che ama solo me di Mark EdwardsNon proprio un appuntamento  di Catherine Bybee; Guida agli appuntamenti per imbranate  di Tracy Brogan. Il 17 Novembre usciranno invece  Nascosta di  Kendra Elliot, Spose di Guerra di Helen Bryan, ed Elizabeth Street di Laurie Fabiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...