Recensione in anteprima: Liv, forever di Amy Talkington

Solo ieri ho pubblicato una recensione e oggi avrei voluto lasciare spazio ad altro, magari qualche rubrica. Però poi ho finito di leggere Liv, forever di Amy Talkington e dovevo recensirlo. Per la prima volta ho avuto l’occasione, grazie alla DeAgostini e a Valentina Torrero, che ringrazio, di leggere un libro in anteprima: infatti uscirà in Italia solo il 1 Settembre. Mancano solo due giorni e quindi ho deciso di presentarvelo come si deve, così che possiate segnarvi la data!

Liv forever

  • Titolo: Liv, forever

  • Autore: Amy Talkington

  • Casa Editrice: DeAgostini 
  • Data pubblicazione: 11 Marzo 2014
  • Prima edizione italiana: 1 Settembre 2015
  • Pagine: 280
  • Genere: Young Adult, Fantasy
  • Trama: Liv Bloom è ossessionata dall’arte. Ecco perché, quando vince una borsa di studio per la prestigiosa accademia di Wichkam Hall, è al settimo cielo. Ora ha finalmente tutto ciò che ha sempre desiderato. Compreso Malcolm, il ragazzo d’oro della scuola. Ma quello che Liv non sa è che tradizioni secolari e crudeli abitano i tetri corridoi di Wickham Hall. E che lei potrebbe essere la prossima, innocente vittima in una lunga scia di sangue…

Opinione personale:

livforeverLiv, forever è un bel titolo per una ghost story, tanto quanto Liv è un bel nome per una ragazza: vivere, vivere per sempre. Poi c’è una bella copertina, per una volta meglio dell’originale e una trama niente male, che però come sempre pone l’accento su una storia d’amore che serve ad attirare più di tutto il resto.
A me questo libro è piaciuto molto. Liv è appena stata ammessa a Wichkam Hall, prestigiosa scuola superiore privata, con una borsa di studio. Non è proprio il suo ambiente quindi socializza poco, o almeno con poche persone: Gabe, ragazzo particolare e ombroso, e Malcolm, prefetto, capitano della squadra di canottaggio, bellissimo, che la nota dal primo istante.

E fin qui si potrebbe pensare ad una banale storia di una scuola superiore americana. Ma vi assicuro che non vi verrà naturale pensarlo: il primo capitolo racconta la morte di una certa Ruth (il primo capitolo posso spoilerarlo, vero?), poi poche pagine più in là Lynda e così via…epoche diverse, situazioni diverse, ma ci sarà sempre di mezzo un ragazzo. Ecco, Liv, Gabe e Malcolm, dovranno svelare questo mistero di morti e spiriti vaganti. Di gruppi di persone sospelivforever1 tte, di una storia oscura fin dalla fondazione della scuola.

Liv…è un nome, un verbo, un comando. Un’idea di mortalità. E’ un nome fatto per una poesia epica.

La narrazione è incalzante, ti trascina, tra mistero, amore e azione. Nasconde una bella storia, ma la svela poco a poco, non è mai del tutto chiaro come stiano le cose. Poi c’è un linguaggio semplice, quasi rassicurante: è strano da descrivere, perché nonostante questo è riuscito comunque a prendermi. E infine un dettaglio adorabile: quella costante presenza dell’arte e della musica: vengono citati vari quadri e artisti, a seconda della situazione, arricchendo le descrizioni e le riflessioni di Liv.
I personaggi sembrano inizialmente degli stereotipi, ma non è così: certo Malcolm è il quarterback in versione più elegante, ma poi c’è quella sua parte oscura e solitaria, e quella dolce e innamorata. Non è un personaggio che cambia nel corso della storia, come succede di solito a questi tipi qui, se avete capito cosa voglio dire. È piuttosto un personaggio da cui tutti si aspettano che sia uno di quei tipi lì, ma che è chiaro come il sole che non lo è mai stato. Liv è solo il suo porto sicuro, in cui essere sé stesso. 
Galivforever2be appare come lo strano dai capelli lunghi, che tutti evitano, ma la sua è solo paura.
Liv in tutto ciò si guarda intorno con ironia, paura di amare e voglia di trovare il suo posto. 
E poi ci sono le altre ragazze, sì intendo quelle morte: secondo me poteva essere facile renderle piatte e tutte uguali, ma invece è stato divertente conoscerle una a una. Come in un caso di un serial killer: hanno delle cose in comune, ma poi ognuna è solo sé stessa.
Ecco, ci ho appena pensato: c’è una cosa che questo libro mi ha dato, un messaggio sul coraggio di essere sé stessi e allo stesso tempo, sul lasciare che gli altri lo siano, senza ingabbiarli e senza accusarli. 
Ma non è questo quello che vi lascerà a primo impatto: sarà invece la malinconia e la bellezza di un amore puro, come può esserlo quello tra due ragazzi. Sarà una sorta di meraviglia come dopo aver visto Ghost, una bella dose di fiducia verso l’amore. Un po’ ci somiglia, ma con più mistero. D’altronde…solo l’amore può vincere il destino.
Ve lo consiglio, è davvero una bella storia, piacevole, e contemporaneamente intensa e leggera. Come un finale malinconico e allo stesso tempo lieto…

La sua faccia si aprì di nuovo nel più perfetto dei sorrisi imperfetti.
“Che c’è?” chiesi, cominciando a sentirmi in imbarazzo.

“Mi sa che ti stavo aspettando da tutta la vita.”
“Deve essere stata una vita piuttosto noiosa.”
“Lo era, poi ti ho incontrata.”

Il mio voto:

cuoricino-piccolino (106x95)cuoricino-piccolino (106x95)cuoricino-piccolino (106x95)cuoricino-piccolino (106x95)

L’autrice:
Amy Talkington: scenografa e regista. Vive a Los Angeles. Ha cominciato però scrivendo di musica per riviste e giornali e dipingendo autoritratti. Liv, forever è il suo primo romanzo.

Annunci

6 pensieri su “Recensione in anteprima: Liv, forever di Amy Talkington

    • Grazie grazie grazie! Mi fa sempre tantissimo piacere quando scrivi queste cose. ❤
      Per quanto riguarda la rapidità, sono più lenta nel mettermi a scrivere che nel completare la recensione…quella è piuttosto impulsiva e mi viene naturale, anche se cerco di parlare di tutto… quindi sono molto gratificata da questi commenti 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...