Peter Pan tra le pagine #6

Anche questa settimana vi pubblico tre recensioni scritte da mio fratello su libri che ha letto e che consigli a bambini e ragazzi (ma non solo)!42fcaafeec7947a5b3a35f980b7a5108

Brevi recensioni e voti di libri per bambini e ragazzi.


Il mezzo reTitolo: Il mezzo re

Autore: Joe Abercrombie
Editore: Mondadori
Data uscita: 2014
Prima edizione italiana: 21 Ottobre 2014
Pagine: 298
Trama:  Yarvi non aveva mai pensato che sarebbe potuto salire al trono. Nato con una mano deforme è inadatto al combattimento e, nel disprezzo del padre, il re del Gettland, il suo destino è diventare uno dei “ministranti”, l’ordine di potenti sacerdoti consiglieri della corona. Ma, proprio la notte che precede l’ultimo esame, Yarvi e la sua maestra, Madre Gundring, sono raggiunti dalla notizia: il padre e il fratello di Yarvi sono morti, uccisi in un agguato ordito da Grom-gil-Gorm, sovrano del Vansterland, regno confinante e nemico. Adesso il re è lui. O mezzo re, per lo meno. Ma la sua vendetta dovrà essere intera. Spinto anche dal volere della madre, la bella e inflessibile Laithlin, Yarvi giura che farà giustizia contro gli assassini di padre e fratello e parte per Vansterland, pronto a dare battaglia. Ma subito cade vittima di un’imboscata e, salvatosi miracolosamente in mare, viene portato al mercato degli schiavi. Qui viene venduto per prestare servizio sulla nave capitanata da Shadikshirram, mercantessa dal cuore nero e la lingua affilata. Solo, nel mare ghiacciato, spogliato del suo lignaggio e incapace di reggere un’ascia o uno scudo, Yarvi potrà contare su una squadra di compagni improbabili e su un’unica vera arma: la sua mente. Basterà per ritornare a casa e portare a compimento la sua vendetta? Il mezzo re inaugura la Trilogia del mare infranto.
Opinione personale: Dopo un piccolo momento di indecisione per scegliere il successivo libro da leggere, ho optato per Il Mezzo re, considerando il suo ottimo punteggio di critica e la fama dell’autore.
La narrazione è scorrevole e avvincente con innumerevoli colpi di scena e incontri inaspettati, il tutto condito con episodi di guerre, duelli, viaggi e peripezie, tradimenti e misteri svelati.
Il personaggio principale è Yarvi, un principe nato storpio, il quale dopo essere salito al trono, e subito dopo aver perso la sua carica, affronta una serie di disavventure che lo porteranno a vivere esperienze inaspettate. Gli altri personaggi, moltissimi, sono ben caratterizzati: ce ne sono di simpatici, scaltri, sanguinari, insicuri, protettivi e riservati.
Il mondo in cui è ambientato il libro sembra quasi medievale, come fanno intendere le accurate descrizioni di ambienti, popoli e strumenti.

Del libro mi è piaciuto tutto, anche perché era da molto che non leggevo un fantasy come questo. È il primo capitolo di una trilogia, quindi non ve lo fate scappare. Il libro è eccellente e adatto a tutti.
Voto: 5/5

Percy Jackson racconta gli dei greciTitolo: Percy Jackson racconta gli dei greci
Autore: Rick Riordan
Editore: Mondadori
Data uscita: 1 Gennaio 2014
Prima edizione italiana: 2 Gennaio 2015
Pagine: 450
Trama: Non credevate che la mitologia greca potesse essere così divertente? Certo, fino a oggi non l’avete ascoltata dalla voce di Percy Jackson, che da semidio ha uno sguardo privilegiato sugli abitanti dell’Olimpo e può permettersi di scrivere capitoli come “Tutti pazzi per Afrodite”, “Zeus ammazza tutti”, e “Dioniso conquista il mondo grazie a una bevanda rinfrescante”.
Dissacrante e pronto alla battuta come sempre, ma anche preciso e accurato nel racconto dei miti greci più famosi, Riordan ha scritto un’opera che piacerà non solo ai numerosissimi fan di Percy Jackson, ma anche ai loro genitori e insegnanti!
Opinione personale: 
Dopo due saghe fantasy sulla mitologia greca (Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo e Eroi dell’Olimpo) e una sulla mitologia egizia (The Kane Chronicles), Riordan ha scritto un dizionario di mitologia greca.
Il libro è narrato da Percy Jackson, protagonista della prima saga, il quale racconta vari aneddoti ed episodi sui maggiori dei greci, commentandoli scherzosamente. 
È indipendente dalla saga, dal momento che gli unici personaggi sono gli dei greci dell’antichità. Per questo è adatto sia per gli appassionati del ciclo, sia a coloro che non l’hanno mai letto e vogliono imparare qualcosa sulla mitologia greca in modo diverso.
Non è molto avvincente, perché non ha una vera e propria trama, tuttavia è molto interessante perché fa chiarezza all’interno del grande e complicato mondo della mitologia classica.
Ciò che lo distingue da molti altri libri di mitologia è però la narrazione svolta da Percy con termini moderni e battute.
Non posso andare oltre questa valutazione, perché a questo libro mancano le cose che mi piacciono del romanzo, eppure ve lo raccomando per la sua simpatia.
Voto: 3/5

TrashTitolo: Trash
Autore: Andy Mulligan
Editore: Rizzoli
Data uscita: 1 Gennaio 2010
Prima edizione italiana: Maggio 2012
Pagine: 273
Trama: Raphael, Gardo e Ratto, quattordici anni, vivono nel quartiere-discarica di Behala. Passano le giornate a smistare rifiuti per venderli a peso. Finché Raphael trova un borsello in mezzo all’immondizia: dentro ci sono tanti soldi, una carta d’identità, una mappa e una piccola chiave. La polizia si fa avanti: sembra disposta a tutto pur di recuperare la borsa. Se è così importante, pensano i ragazzi, vale la pena di scoprire cosa c’è sotto. Così, con una buona dose di scaltrezza e parecchio sangue freddo, cominciano a indagare…
Opinione personale: 
L’ho letto dopo aver visto la locandina del film ad esso ispiratosi e dopo aver dato un’occhiata alla trama.
La storia è toccante e trasmette molte emozioni; ha come sfondo vari problemi sociali come la corruzione e le condizioni dei poveri.
I protagonisti sono Raphael, Gardo e Ratto, tre ragazzi poveri che lavorano in una discarica, analizzando i rifiuti e raccogliendo oggetti utili. Nella discarica troveranno qualcosa che li condurrà a mettere in luce un mistero: esso potrebbe risolvere i loro problemi, ma dovrenno prima affrontare la polizia corrotta.
A tratti la storia sembra quasi un episodio vero per le sue situazioni e personaggi.
Il libro mi è piaciuto molto e penso proprio che leggerò gli altri dell’autore.
Voto: 4/5

Annunci

Un pensiero su “Peter Pan tra le pagine #6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...