Cookie Policy – La nuova normativa

Cookie Policy

(Ovvero, come risolvere il problema cookie senza panico)

Cookie policy

Momento di panico questa mattina quando ho letto che un blog che seguo si sarebbe trasferito su un’altra piattaforma perché WordPress sta praticamente per diventare illegale! Sì, ho letto praticamente questo nei commenti: non essendo in regola con la normativa sui Cookie, WordPress avrebbe potuto causarci seri problemi. A quel punto, prima di fare le valige, ho raccolto qualche informazione, con l’aiuto di mia mamma per prevenire scatti d’ira.
Nella maggior parte delle pagine che ho letto, non ho capito praticamente nulla, sarà il linguaggio tecnico/informatico/giuridico, sarà l’ansia, sarà l’incompetenza, poi la pagina di Salotto dei libri, mi ha aperto la strada verso la comprensione. 

In parole molto molto povere, i cookie sono dei file che dal sito web, passando per il browser, arrivano sui nostri dispositivi per facilitare processi di accessi successivi, sicurezza e salvataggi. Il problema si pone nel momento in cui gli utenti devono essere informati del salvataggio di cookie a cui stanno andando incontro e lo devono accettare, non glieli si può imporre a loro insaputa. La normativa sui cookie prevede proprio questo: che entro il 2 Giugno tutti i siti web facciano in modo di avvisare i propri visitatori dei cookie. 
Ho visto in moltissimi blog la barra che compare in cui si chiede di accettare i cookie e poi scompare. Ma i cookie che provengono dai nostri blog, ospitati gratuitamente da WordPress, non sono visibili né gestibili dagli amministratori, cioè da noi, pertanto a meno che WordPress non ci fornisca gli strumenti necessari per permettere ai visitatori di accettare i cookie, noi non abbiamo i mezzi per farlo. 
La soluzione per cui hanno optato molti blogger europei che vogliono e devono mettersi a norma, è quella che vedete nella Sidebar: un semplice disclaimer in cui si informa della presenza di cookie nel sito per facilitare la navigazione. Andando avanti nella navigazione si accettano i cookie. Forse non è molto tecnico, ma è efficace e legale. E molto più comodo di trasferirsi su un’altra piattaforma.
Per leggere la normativa completa potete fare click sul link:

Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie – 8 maggio 2014

Quindi per tutti voi blogger, inserite almeno questo disclaimer, in attesa di ulteriori accorgimenti da parte di WordPress. ❤

P.S. Un altro articolo molto esaustivo e chiaro lo potete trovare qui: Tutto ciò che c’è da sapere sulla Cookie Law, la normativa che sta spaventando il web. – Angelo Cerrone.

P.P.S. Cee di Se solo sapessi dire spiega in questo post sulla sua pagina facebook come inserire la barra che vedete qui giù, molto simile a quelle automatiche delle altre piattaforme, ma che non può essere rimossa: HABEMUS BARRA PER I COOKIES ANCHE SU WORDPRESS!


Con il provvedimento n. 229 dell’8 maggio 2014 (in vista della direttiva 2009/136/CE del 25 novembre 2009), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014, il garante per la protezione dei dati personali ha stabilito che i gestori dei siti web devono provvedere a informare i propri utenti in merito all’utilizzo dei cookies. Nello specifico, il provvedimento stabilisce che quando si accede alla home page (o ad altra pagina) di un sito web deve immediatamente comparire in primo piano un banner che informi dell’utilizzo dei cookies e che fornisca informazioni dettagliate tramite un link informativo . Inoltre, è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookies.

Riporto di seguito il link inerente alla direttiva :
http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884 .

Per quanto concerne la politica della privacy, riporto il link della politica di Automattic a cui il mio sito appartiene: http://automattic.com/privacy/

Il sito Con i libri in paradiso e il suo amministratore non hanno alcun controllo sui cookie che vengono utilizzati da terze parti quindi per approfondire il tema si consiglia di consultare le politiche della privacy di queste terze parti così come le opzioni per disattivare la raccolta di queste informazioni. L’amministratore di questo sito non può quindi controllare le attività degli inserzionisti di questo blog. È comunque possibile disabilitare i cookie direttamente dal proprio browser.
Il sito Con i libri in paradiso non utilizza cookie di profilazione propri ma quelli presenti sono esclusivamente controllati da terze parti quali Google, Twitter, Facebook e Bloglovin’.

E’ possibile effettuare una navigazione senza l’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione mediante una navigazione in incognito, che è fattibile con tutti i principali browser.

Per informazioni sulla disabilitazione dei cookie in lingua inglese nei vari browser:

Annunci

Un pensiero su “Cookie Policy – La nuova normativa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...