Pronti per gli scaffali #8

Mi sembra bellissimo pensare che la settimana è appena iniziata e contemporaneamente già finita: infatti oggi è stato l’ultimo giorno di scuola del 2014, e quindi mi aspettano due settimane di lettura intensa 😀
Domani pubblicherò la recensione di Tutte le cose al loro posto di Giulia Dell’Uomo, mentre ho già iniziato a leggere  finalmente Lo straordinario mondo di Ava Lavender di Leslie Walton.
Intanto vi presento le uscite dei primi giorni del 2015, perché sono sicura che con le feste dei prossimi giorni, non riuscirei a pubblicarle o probabilmente non le leggerebbe nessuno! (C’è anche Jojo Moyes *-*)

4ff0ee64623741728d95dd832036c083

iosonoilmess

  • Titolo: Io sono il messaggero
  • Autore:  Markus Zusak
  • Genere: Narrativa straniera
  • Editore: Frassinelli
  • Data uscita: 2 Gennaio 2015
  • Pagine: 416
  • Trama: L’esistenza di Ed Kennedy scorre tranquilla. Fino al giorno in cui diventa un eroe. Ed ha diciannove anni, una passione sfrenata per i libri, un lavoro da tassista piuttosto precario che gli permette di vivacchiare, e nessuna prospettiva per il futuro. Quando non legge, passa il tempo con gli amici giocando a carte davanti a un bicchiere di birra o porta a spasso il Portinaio, il suo cane, che beve troppo caffè e puzza anche quando è pulito. Con le donne non è particolarmente disinvolto, perché l’unica ragazza che gli interessi davvero è Audrey, la ragione per cui è rimasto in quel posto senza vie d’uscita. Capace di colpirlo al cuore con una frase: «Sei il mio migliore amico». Non serve una pallottola per uccidere un uomo, bastano le parole. Tutto sembra così tremendamente immutabile: finché il caso mette un rapinatore sulla sua strada, e Ed diventa l’eroe del giorno. Da quel momento, comincia a ricevere strani messaggi scritti su carte da gioco, ognuno dei quali lo guida verso nuove memorabili imprese. E mentre Ed diventa sempre più popolare, mentre nota una luce diversa negli occhi di Audrey e la gente lo saluta per strada, inizia a domandarsi: da dove arrivano i messaggi, chi è il messaggero?

  • unapiùunoTitolo: Una più uno
  • Autore: Jojo Moyes
  • Genere: Romantico
  • Editore: Mondadori
  • Data uscita: 2 Gennaio 2015
  • Pagine: 372
  • Trama: Con due lavori e due figli Jess Thomas, una giovane mamma single, fa del suo meglio per vivere dignitosamente, ma i sacrifici sono molti, specie quando non c’è nessuno che ti possa aiutare. E a volte Jess fa anche cose azzardate… Sua figlia Tanzie è un genietto dei numeri, ma è anche una ragazzina fragile che bisogna aiutare perchè possa avere successo nella vita grazie al suo talento matematico. E poi c’è Nicky, un teenager difficile come tutti i ragazzi della sua età che è vittima di bullismo e lui non può certo combattere da solo… La famiglia di Jess è proprio scombinata e molte volte lei non sa se ce la farà, finchè sul suo cammino incontra inaspettatamente Ed Nicholls, un affascinante sconosciuto, un uomo di successo travolto da una crisi profonda. Jess e Ed non si conoscono, ma desiderano entrambi la stessa cosa e capiscono, nonostante la loro diversità, che hanno molto da imparare l’uno dall’altra e che uno più uno fa più di due.
  • nontemeteTitolo: Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa 
  • Autore: Mario Calabresi
  • Genere: Narrativa italiana
  • Editore: Mondadori
  • Data uscita: 2 Gennaio 2015
  • Pagine: 132
  • Trama: Gianluigi Rho e Mirella Capra si sposano a Milano nei primi anni Settanta. Lui è ginecologo, lei è pediatra. Si sono appena laureati, hanno poco più di vent’anni. Stilano una lista di nozze molto particolare: invece di argenteria e servizi di piatti e bicchieri, chiedono attrezzature da sala operatoria per un reparto maternità che non esiste ancora ma che loro contribuiranno a creare e a far crescere in anni di durissimo ma gioioso lavoro. Mirella, il 15 luglio 1970, dopo la prima visita all’ospedale in costruzione, scrive una lettera a casa in cui, dopo aver evidenziato una lunga lista di problemi, conclude: «Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa». Mario Calabresi conosce questa storia da quando è bambino: Gigi e Mirella sono i suoi zii. Oggi ha scelto di raccontarla, perché è necessario provare a rispondere ai dubbi, allo scetticismo, allo scoraggiamento di tanti ragazzi che si chiedono se valga ancora la pena coltivare dei sogni. Quella di Gigi e Mirella, ma anche quella di Elia e la sua lampara che ogni notte prende il largo dal porto di Genova o quella di Aldo che rimette in moto le pale del mulino abbandonato della sua famiglia, sono le storie di giovani di ieri e di oggi che hanno saputo guardare avanti con coraggio. Sono storie di ragazzi italiani che non hanno avuto paura di diventare grandi.
Annunci

2 pensieri su “Pronti per gli scaffali #8

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...